Europa League Feyenoord Roma

AS ROMA NEWS – Vittoria di carattere per i Giallorossi in una serata sofferta dove è successo di tutto. Una medicina importante prima del match con la Juve di lunedì

ROMA – La Roma risorge in Olanda e supera il primo dei due test ravvicinati decisivi per la stagione. Allo stadio De Kuip la squadra di Garcia ha fatto valere la propria superiorità tecnica, non espressa nella partita di andata. 

Una serata movimentata, che vede ancora protagonisti i tifosi olandesi dopo gli episodi di Roma. La squadra giallorossa però è concentrata, prende un palo con Totti su punizione e poi finalmente rompe il ghiaccio al 47′ con Ljajic, che di piatto sinistro finalizza un cross di Torosidis.

Nel secondo tempo la Roma, sembra avere il controllo della partita e spreca la palla dello 0-2 con Gervinho. Al 54′ Te Vrede commette un brutto fallo su Manolas e viene espulso: è l’inizio del caos.
La partita viene momentaneamente interrotta dall’arbitro Turpin per fitto lancio di oggetti in campo da parte dei tifosi del Feyenoord, le due squadre rientrano negli spogliatoi e dopo circa 15 minuti si riprende a giocare: il Feyenoord trova subito l’1-1 col nuovo entrato Manu, la Roma si riscopre fragile.

La reazione della squadra di Garcia è impetuosa ed è subito 2-1. E’ ancora Torosidis che trova, questa volta, Gervinho in area che deve solo appoggiare in rete. La partita si chiude qui. La Roma sfiora più volte il colpo del KO nel finale ma il risultato resta invariato. Tifosi del Feyenoord furiosi, Roma che sbanca Rotterdam e ritrova energie mentali e fisiche importanti, da usare contro la Juventus lunedì.