Europa League - Roma Fiorentina

AS ROMA NEWS – Dopo l’1-1 dell’andata la squadra di Montella domina all’Olimpico e chiude il discorso qualificazione nel primo tempo

ROMA – La Roma non c’è più. La partita di ritorno valida per gli Ottavi di Europa League con la Fiorentina è un crollo vero e proprio. I Viola accedono ai quarti grazie a tre gol segnati nel primo tempo, tutti regalati dalla difesa romanista.

Un fallo da rigore di Holebas su Fernandez, realizzato da Rodriguez, apre la gara già al 7° minuto. La Roma sa che deve segnare per forza e fa di tutto per reagire, ma è distratta: su retropassaggio di Torosidis, Skorupski esce dall’area e cerca di evitare a tutti i costi il calcio d’angolo, ma commette un errore e il pallone finisce ad Alonso che è libero di segnare a porta vuota.

La Roma rimane gelata e dopo questo episodio non si riprende più. La Fiorentina batte un corner, la difesa giallorossa si dimentica di marcare Basanta e il difensore Viola segna indisturbato il 3-0 di testa.
Fragorosi i fischi del pubblico dell’Olimpico per la sua squadra, nel secondo tempo due pali Viola evitano la goleada. 
La Fiorentina festeggia, mentre la Roma guidata da Totti è chiamata dai tifosi, arrabbiati e intenzionati a scuotere i giocatori, sotto la curva.