AS Roma vs Manchester United - Rooney

GUINNES CUP – La Roma esce sconfitta contro il Manchester United. 3-2 il risultato finale.

DENVER (USA) – Nella Guinnes Cup, il Manchester Utd batte l’AS Roma 3-2. Sotto di 3 reti nel primo tempo, i Giallorossi reagiscono e accorciano fino al 3-2 finale.

L’appuntamento è di quelli che fanno gola, sopratutto nell’anno del ritorno in Champions League. Il Manchester non rievoca grandi ricordi per i tifosi, anzi… ma la Roma vuole da subito dimostrare di non essere troppo distante dalle grandi d’Europa.

Il primo tempo è nel segno dei Red Devils e di Rooney, autore di una doppietta. Al 36′ il gol più bello dell’inglese, arriva con un tiro da oltre 25 metri che si infila nell’incrocio dei pali. 3 minuti dopo arriva il raddoppio di Mata e allo scadere segna ancora Ronney su rigore.

La ripresa è nella mani dei ragazzi di Garcia. La scossa arriva con un gol straordinario di Pjanic. Tiro da oltre la metà campo e palla nel sacco.

E’ una carica per la Roma che va ripetutamente vicina al secondo gol. Rete che arriva su rigore messo a segno da Capitan Totti.

Il risultato è eccessivo – dice Garcia in conferenza stampa – ma alla fine hanno vinto loro e lo meritavano. Il rammarico più grande è quello di andare al riposo sullo 0-3. Serviva più lucidità. La differenza l’ha fatta l’efficacia – ha proseguito il Mister – Abbiamo tirato di più noi, ma loro hanno avuto il 50% di tiri in più nello specchio. In campo tanti giovani che non hanno nemmeno mai giocato in A, quindi ci poteva stare un po’ di emozione oggi contro lo United“.

ROMA Skorupski; Calabresi, Benatia, Romagnoli, Emanuelson; Uçan, Keita, Paredes; Iturbe, Destro, Florenzi. A disp.: Lobont, Golubovic, Castan, Somma, Pettinari, Cole, De Rossi, Pjanic, Totti, Ljajic, Capradossi, Balasa, Nainggolan. All.: Rudi Garcia

MANCHESTER UNITED Johnstone; Jones, Evans, Blackett; Valencia, Cleverley, Herrera, James, Welbeck; Mata, Rooney All.: van Gaal