AS Roma - Rudi Garcia

CALCIOMERCATO – La Roma è al bivio allenatore. Ormai la lotta sembra ridotta a Laurent Blanc o Rudi Garcia.

ROMA – A Trigoria continua la telenovela dell’allenatore. Da una parte Laurent Blanc “Le President” come viene chiamato in patria.

Per lui un campionato vinto con il Bordeaux, con il quale ha anche conquistato la Coppa di Francia ed i quarti in Champions League. Buona anche la conduzione della Nazionale. Risollevata dopo il disastro Domenech e portata all’ultimo europeo ai quarti, eliminata proprio da quelli che di li a poco saprebbero dievnuti campioni d’Europa a spese degli Azzurri.

Per Blanc il calcio è molto pragmatico, all’italiana. Cura bene la fase difensiva, meglio non prenderle e poi pensare a mettere dentro una palla per vincere.

Rudi Garcia è un allenatore che preferisce definirsi un “accompagnatore” e non uno che dirige.

I calciatori vanno accompagnati e ti devi anche far accompagnare, come faccio con le mie figlie. Con loro si può crescere“. Pronto dunque ad ascoltare oltre che a proporre.

4-3-3 la sua filosia in campo, propenso a darle prima che a pensare a non prenderle. Con il Lille vince il campionato francese, anche se poi, nell’ultima stagione, finisce sesto e fuori da tutto. Ha pagato di sicuro la cessione di grandi campioni come Hazard, ma nel girone di ritorno ha conquistato ben 36 punti, dietro solo all’inarrivabile PSG.