Serie A - Calcioscommesse CALCIOSCOMMESSE – La Serie A nel mirino della procura con altre 4 gare indagate.

CREMONA – Marco Pirani, l’ormai famoso dentista marchigiano, è l’indiscusso protagonista dell’inchiesta di Cremona. Oltre alle diciotto gare incriminate all’inizio delle indagini, ce ne sono almeno altre quattro – con cinque squadre coinvolte – nelle quali si sono verificati risultati sospetti (in gergo “over”).

Nel dettaglio, Fiorentina-Roma dello scorso 20 marzo terminò 2-2, Lecce-Cagliari si chiuse 3-3 e Genoa-Lecce 4-2. Ma l’episodio più eclatante fu Genoa-Roma (4-3), con i giallorossi in vantaggio di ben tre reti e poi rimontati e superati nel corso della ripresa.

Nessuna prova e nemmeno formali incriminazioni, ma è certo che da oggi si studieranno a fondo tutte le gare dal risultato roboante.

Ci sono infatti altre dieci partite su cui si sono registrate scommesse «anomale», come segnala il bookmaker austriaco Skysport365.