5 x 1000

Una firma per lo Sport

BORSA DELLO SPORT

Lo Sport per tutti

LO SPORT PER LA VITA

Protocollo Medico Unico

DONA

Diventa un Protagonista

Polisportiva Roma nasce nel 2010, come da Statuto, come Associazione senza scopo di lucro e determina da subito le basi per una gesatione basata sopratutto sul mondo Charity e dei Valori dello Sport, per portare una nuova Cultura Sportiva ai giovani, nelle scuole, nei quartieri di periferia, ai ragazzi e alle famiglie in condizioni di disagio sociale.

La possibilità di interazione del mondo dello Sport con la vita di tutti i giorni ed i suoi ritmi ormai frenetici, si configura come proposta educativa capace di valorizzare la cultura attraverso lo Sport quale elemento essenziale per lo sviluppo integrale della persona.

Lo Sport diventa vero e proprio Servizio Sociale, nei confronti del quale la Polisportiva Roma –  assieme ai suoi affiliati ed associati – mette a disposizione le proprie risorse impegnandosi in modo attivo a darne riconoscimento e tutela pubblica.

L’impostazione di Sport come Servizio Sociale è orientata infatti verso risultati oggettivi di benessere psicofisico e di qualità della vita, non più la selezione di pochi ma la diffusione della pratica, cioè quello che viene comunemente definito lo Sport per Tutti.

Attraverso un programma portato nelle periferie e nelle scuole, si raggiunge l’obiettivo di avere una tutela della Salute psicofisica uguale per tutti: professionisti, bambini, dilettanti e amatori.

Lo scopo è quello di focalizzare l’attenzione della gente anche sulle altre facce dello Sport per aiutarli a costruirsi una Cultura Sportiva, il rispetto degli avversari, la cultura della sconfitta che filtri gli eccessi del divismo, della spettacolarizzazione, del successo a tutti i costi.

Si vuole sostenere una filosofia dello Sport intesa come canale di trasmissione di Valori Etico-Sociali quali la tolleranza, l’integrazione e il Fair Play, che vada al di là dei colori di squadra, di nazionalità, di etnia, di status sociale, al fine di combattere le pressioni esercitate dalla società contemporanea che minacciano le basi tradizionali dello Sport e degli ideali Olimpici che esso rappresenta e che tendono ad affermare modelli di comportamento e stili di vita improntati all’esasperazione dello spirito competitivo come parametro di rapporto fra gli esseri umani.

Un Vincitore è semplicemente un Sognatore che non si è arreso…

News

Partnership

advertisement