Champions League - Real Madrid - Ancelotti

CALCIO – E’ il Real Madrid di Ancelotti a conquistare la Champions League. L’Atletico ripreso ad un centimetro dalla storia.

LISBONA – L’Atletico Madrid sogna per 93 minuti e poi si risveglia. Il Real Madrid, dopo una gara da incubo, apre gli occhi e travolge i ragazzi di Simeone ai supplementari.

Una gara davvero incredibile, come solo la Champions League sa regalare. E’ l’Atletico a passare avanti nel primo tempo grazie ad una vera e propria papera di Casillas.

A questo punto le Merengues, non riescono a trovare il bandolo della matassa e quando tutto sembrava scritto, in pieno recupero – al 93′ – arriva il gol di Ramos.

Da qui cambia la storia della Coppa. Il Real Madrid di Carletto Ancelotti, ha molte più forze fisiche e mentali e nei tempi supplementari travolge l’Atletico grazie alle reti di Bale, Marcelo e Cristiano Ronaldo, che arriva a quota 17 gol nella competizione.

Arriva così la “Decima” per il Real e Carletto Ancelotti entra nella storia!