Polisportiva Roma | Volley Roma – In A2, “obiettivo? Essere tra le prime quattro del girone”

da | 8 ottobre 2018

ROMA “Avevamo un sogno, portare Roma in serie A e ci siamo riusciti, ma ora non vogliamo fermarci. L’obiettivo è entrare nelle prime quattro del girone. Questa città merita una squadra di livello, vogliamo continuare ad alzare l’asticella”, musica di Antonello Barani.
Con queste parole il presidente della Roma Volley ha commentato, in sede di presentazione, l’esordio nel campionato di serie A2  maschile. Prima giornata in programma  domenica 14 ottobre a Macerata. Ironia della sorte scontro tra neo promosse in un palazzetto che ha visto sfide epiche con la Roma dello Scudetto, targata Piaggio, a trazione cubana.

Alzi la mani chi si ricorda di Osvaldo e Hiosvany Hernandez. Pagine di storia. Il presente invece ruota attorno ad una squadra fortemente radicata su Roma. Mantenuto il gruppo storico, sono arrivati Enrico Zappoli Guarienti da Bolzano, Giancarlo Rau dallo Scarabeo, Luca Genna da Sarroch e Lorenzo Sperotto dal Club Italia.
A guidare la squadra in campo penseranno le mani esperte del capitano Joel Bacci palleggiatore che completa una diagonale di assoluto pregio con l’opposto Michal Lasko. Campione Europeo 2005 (finale giocata al PalaEur di Roma) , medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra 2012 ed oltre 4750 punti messi a segno tra campionati di serie A e Coppa Italia, sfide internazionali escluse.

Il coach Mauro Budani scalpita. “Non vedo l’ora di iniziare, ci serve dopo settimane di lavoro la competitività. Lavoriamo ogni giorno con i ragazzi per costruire qualcosa di importante, voglio dire alla squadra che possiamo rientrare nelle prime quattro. Il livello sarà alto, per questo ci dovremo impegnare sempre”.

Oltre la serie A, la società investe in progetti sulla città e sul territorio. Al via le academy giovanili ed incontri nelle scuole con i giocatori per sensibilizzare i più giovani sulle misure da prendere contro il cyber bullismo. Un programma ad ampio respiro in collaborazione col Moige per dire no anche a tutto quello che è violenza, razzismo e discriminazione. In attesa di un impianto più capiente e più consono alla tradizione di Roma, PalaTiziano chiuso per restyling se ne riparlerà almeno tra due anni (appalti e ricorsi permettendo ndr), i giallorossi giocheranno le partite interne al PalaHoney dell’Axa a Casal Palocco.
Esordio casalingo il 21 ottobre (ore 19) con l’ambizioso Monini Spoleto. Un motivo in più per sostenere i giallorossi.