F1 - I medici di Schumacher

F1 – L’ex pilota della Ferrari – Michael Schumacher – sembra in leggero miglioramento. Ma la situazione resta drammatica.

GRENOBLE (FRANCIA) – Altra operazione per Michael Schumacher, ricoverato dopo l’incidente sugli sci: “un altro intervento è durato due ore – spiega lo staff medico – ed è servito a rimuovere un ematoma. Ancora però non possiamo fare previsioni“.

Lo staff medico ha anche aggiunto di aver “notato un’immagine del cervello migliore rispetto a quella di ieri. Siamo intervenuti per rimuovere un edema sul lato sinistro che ci pareva facile da trattare. Abbiamo condiviso con la famiglia la decisione e possiamo dire che l’intervento di due ore è riuscito, anche se restano ulteriori anomalie che teniamo costantemente sotto osservazione“.

Poi le parole che tutti avrebbero voluto sentire “Resta in condizioni critiche, in rianimazione tutto cambia molto rapidamente. Possiamo dire che c’è stato un miglioramento che ci consente di tenere la situazione più sotto controllo di ieri. Ma non possiamo dire che è fuori pericolo, le prossime ore saranno cruciali“.

Per la prima volta dunque è apparsa la parola miglioramento. Pur restando grave, di certo la speranza comincia a prendere sempre più piede.