Virtus Roma - Lega Basket A1
BASKET – Per la Virtus Roma tanti dubbi sul ruolo nella prossima stagione.

ROMA – Lasciati alle spalle i tornei precampionato e l’ultima partita di allenamento al PalaTiziano (94-75 al Veroli mercoledì pomeriggio), obiettivi finalmente puntati sull’esordio in campionato (appuntamento alle 18.15 di domenica 9 ottobre sul campo della Canadian Solar Bologna).

Quali le aspettative stagionali per la compagine del presidente Toti? “L’obiettivo minimo è migliorare il risultato dello scorso anno”, ovvero arrivare ai playoff, secondo le parole di coach Lino Lardo. Ed in effetti l’obiettivo playoff sembra davvero abbondantemente alla portata dei virtussini, che presentano un roster non certo profondissimo ma senz’altro di qualità, che garantisce nei vari ruoli una rotazione che, seppur ridotta, si dovrebbe rivelare sufficiente in una stagione senza competizioni europee.

Il roster è costituito: dal confermato bosniaco Nemanja Gordic e dal neo arrivo Tony Maestranzi, come playmaker; dalla stella USA Clay Tucker, proveniente dal Real Madrid, e dai confermati Gigi Datome e Nihad Dedovic (Bosnia), ad alternarsi nei ruoli di guardia e ala piccola; dai confermati Vladimir Dasic (Montenegro) e Andrea Crosariol, dal neo acquisto Uros Slokar e dall’immarcescibile capitano Alessandro Tonolli, per il reparto lunghi.