GP della Malesia - La Ferrari di Fernando Alonso

FORMULA UNO – Al GP della Malesia, accade tutto al primo giro. Alonso insidia Vettel, ma dopo un contatto, danneggia l’ala anteriore. Lo Spagnolo esce e Vettel trionfa tra le polemiche.

SEPANG – Accade di tutto nel Gran Premio della Malesia. Alla prima curva, Felipe Massa parte male mentre Webber vola. Alonso tenta di prendere la testa ma tampona Vettel e rovina l’ala anteriore. La Scuderia Ferrari sfida la fortuna e invece di far rientrare lo spagnolo al primo giro, decide di proseguire per cambiare ala e gomme dopo qualche giro, ma sul rettilineo, Fernando Alonso deve fermarsi. Ala distrutta e fuori dai giochi. 

La gara poi porosegue con molte emozioni e sorpassi. In avanti si alternano Webber, che dimostra di essere più veloce del compagno, ma anche Hamilton e Rosberg con la loro Mercedes sono competitivi e si danno battaglia.

A pochi giri dalla fine, arriva l’ordine di Scuderia in casa Red Bull. A Vettel viene consigliato di restare dietro senza rischiare. Il tedesco invece attacca e con una manovra azzardata supera il compagno.

All’arrivo, il Campione del Mondo, si scusa con Webber “Ho commesso un grave errore. Dovevo mantenere la mia posizione – confessa Vettel – Non voglio cambiare la realtà e per questo mi scuso con Mark”. Se il buongiorno si vede dal mattino….