Virtus Roma vs Avellino
BASKET – La Virtus Roma riesce ad avere la meglio sull’Avellino, penultimo in classifica, ma assolutamente in partita fino alla fine.

ROMA – Al contrario di quanto potesse testimoniare la classifica, che vede la Sidigas Avellino penultima con 6 punti, la partita presentava molte più insidie del previsto.

La Virtus, che viaggiava sulle ali dell’entusiasmo dopo la vittoria con la capolista, doveva infatti essere prudente per non ripetere l’errore fatto a Bologna.

Nei primi minuti la Roma parte in sordina e soffre il gioco di Richardson, che prende per mano la sua squadra e tenta l’allungo portando la Sidigas sul 13 – 4. Non si fa attendere il risveglio dei virtussini, che riprendono il controllo della situazione grazie soprattutto all’accoppiata Lorant – Goss, che mostra un ottima intesa mandando la Roma a riposo su un parziale di 40 – 49.

Ancora una volta rispunta la spina nel fianco Richardson, che può contare su una difesa a tutto campo dei suoi che lasciano ben pochi spazi alla Virtus. Tuttavia la grinta sfoderata da Datome rilancia i virtussini permettendogli di chiudere la terza frazione per 68 – 70 grazie anche alla mano fatata di D’ercole, micidiale da oltre l’arco dei 3 punti.

L’ultimo quarto vede uno scontro testa a testa tra i due quintetti, che si rispondono colpo su colpo fino a quando Taylor decide di farla finita: l’americano vuole i riflettori tutti per sé, e negli ultimi 5 minuti colleziona ben 11 punti, regalando all’ Acea il secondo successo consecutivo per 79 a 94 in una partita che era facile soltanto in apparenza.