Ricette della Cucina Romana - Garofolata

RICETTE ROMANESCHE – Oggi presentiamo una ricetta a base di carne. Manzo ai Chiodi di Garofalo ovvero Er Garofolato.

ROMA – Sto piatto pija er nome da l’uso che se fa de li chiodi de garofolo e c’ha ‘na diffusione sicura, perchè costa poco a fasse e te viè fora n’ottimo piatto de carne e de sugo d’ummido, co’ cui ce s’acconnisce la pasta, la trippa o er risotto.

Se piglia ‘n ber pezzo de girello de manzo o vitellone (nun meno de ‘n kg) e s’ariempe co’ l’ajo tritato, presciutto grasso e magro, sale, pepe e urigano. ‘St’operazione speciale a Roma se chiama “pilottà”.

Assieme a tutto nun ve scordate 2 o 3 chiodi de garofoli sani: nun li tajate perchè a magnasse so’ cattivi. Preparate ‘n battuto de na mezza cipolla, ‘na carota, ‘n sellaro e soffriggete co’ ‘na cucchiarata de strutto.

Drento fatece arosolà la carne che va ‘nnaffiata co’ mezzo bicchiere de vino rosso che s’ha da fa svaporà, poi s’aggiugne tanta sarsa de pommidoro d’aricoprì la carne.

Er tutto ha da coce a foco basso p’armeno ‘n par d’ore. La carne se serve affettata e calla.

Scrivici se hai una ricetta della cucina romanesca che vuoi pubblicare